TIPOLOGIA DEI MICROFONI PER TOM/TIMPANI E POSIZIONAMENTO

BEYERDYNAMIC OPUS 88

SENNHEISER MD 421 MK II

SHURE BETA 98 A/C

DESCRIZIONE:
Il Beta 98A/C è un microfono a condensatore miniaturizzato con caratteristica polare cardioide. Frutto dell’ingegneria di precisione, ha un elevato livello d’uscita e offre una riproduzione del suono calda e naturale, con una risposta uniforme alle alte frequenze. Il design compatto lo rende poco appariscente e può essere posizionato su vari strumenti acustici e amplificati.

SHURE BETA 98 AMP/C

DESCRIZIONE:
Il microfono per batteria Beta 98AMP/C unisce un preamplificatore incorporato ad una capsula a condensatore miniaturizzata con caratteristica polare cardioide che dà una risposta uniforme, naturale e ottimizzata per la batteria e le percussioni. Include un collo d’oca flessibile e il supporto a morsetto universale A75M per posizionarlo in maniera sicura e precisa in qualunque configurazione.

SHURE SM7B PREZIOSO E SILENZIOSO (PER TIMPANI)

Abbiamo lavorato qualche giorno con l’SM7B, un microfono particolarmente adatto tanto allo speakeraggio e alla ripresa di voiceover quanto alla registrazione di chitarre e rullanti.
L’SM7B è un microfono che sempre più spesso viene utilizzato per la registrazioni di voiceover e per lo speakeraggio. Questo grazie alle sue caratteristiche tecniche che lo rendono particolarmente adatto alle riprese ravvicinate.

Con una risposta in frequenza molto lineare ed estesa ricrea in maniera naturale il suono ripreso, un toccasana per un voiceover ben riuscito. Sul retro del body, dalle dimensioni generose, troviamo gli switch che permettono di intervenire proprio sulla risposta in frequenza per enfatizzare le medie o ridurre le basse.

POSIZIONAMENTO DEL MICROFONO 

Tom/Timpani

 la grancassa e il rullante stabiliscono le funzioni ritmiche alle basse e alle alte frequenze, i tom tom sono tamburi multipli che vengono accordati dall’alto al basso tra le frequenze fondamentali del rullante e della grancassa. Vengono utilizzati principalmente per fill e passaggi, ma possono anche essere usati per parti importanti della struttura ritmica.

La gamma di frequenze nella quale si trova l’attacco dei tom è simile a quella per il rullante ma, generalmente, i tom manifestano più risonanza. Un unico microfono direzionale può essere posizionato vicino al bordo della pelle battente di ogni tom e impostato con il pan nel mix per offrire un po’ di spazialità nell’immagine stereofonica. Un metodo più semplice è posizionare un singolo microfono leggermente sopra e centrato in mezzo a due tom.