I Migliori Microfoni a Condensatore con Diaframma Piccolo sotto i 500 €

A differenza dei microfoni a diaframma largo, con i quali quasi chiunque ha perlomeno una qualche familiarità…

I microfoni a condensatore con diaframma piccolo sono praticamente sconosciuti tra i musicisti che non hanno mai registrato o suonato live.

Comunque…

Non passa mai tanto tempo prima che anche i novizi realizzino l’utilità e la versatilità di questi microfoni.

Per la chitarra acustica, i piattile registrazioni in stereo

I condensatori con diaframma piccolo sono la scelta standard.

L’unico problema è che…proprio come con i condensatori a diaframma largo, i condensatori a diaframma piccolo di qualità possono arrivare a costare facilmente oltre 1000 €, rendendoli inaccessibili all’home studio medio.

Per questo motivo, proseguendo con l’articolo vi illustrerò 6 tra le migliori opzioni sotto i 500 €.

1. Rode NT5 Matched Pair COSTO CIRCA EURO 275,00

Generalmente si ritiene che, quando si utilizzano dei microfoni a condensatore con diaframma stretto…

La cosa migliore sia usarne un paio accoppiati.

E per meno di 500 €, non esiste altro modello che possa avvicinarsi ai Rode NT5.

Se già conoscete il marchio RODE, avrete un’idea della loro fama dovuta alla produzione di microfoni high-end a prezzi accessibili.

E gli NT5 sono uno degli esempi più chiari di cosa questo marchio sappia esprimere.

Non è insolito trovarli negli studi professionali insieme a microfoni simili, ma dal costo diverse volte maggiore.

Per l’acquisto di una coppia di microfoni di cui non vi stancherete MAI… vi consiglio di valutare attentamente questo modello.

2. Samson C02 Matched Pair COSTO CIRCA EURO 77,00

Vi chiederete se potrebbe mai essere possibile fare un buon acquisto spendendo meno di 150 €… giusto?

Come vedremo ora, con i Samson C02, questo è esattamente ciò che otterrete.

Badate, sono il primo ad ammetterlo: la Samson non è paragonabile ai top brand del settore.

Ciò nonostante, sono riusciti in qualche modo ad avvicinarsi quasi alla perfezione con questi microfoni.

È più o meno impossibile trovare anche una sola recensione negativa di questo microfono. E badate, la maggior parte dei microfoni dal costo anche 10 volte maggiore non possono dire lo stesso.

Per uno studio economico che necessita di un solido paio di microfoni cardioidi a diaframma piccolo, questi Samson C02 potrebbero rivelarsi un’ottima soluzione.

3. Shure SM81 COSTO CIRCA EURO 349,00

Se in questa lista c’è un microfono che è possibile definire un “classico”, questo è lo Shure SM81.

In pochi metterebbero in discussione che, per il charleston, questo particolare microfono della Shure è lo standard sia in live che in studio.

Ma questo non è tutto…

Dotato di molte funzioni tra cui un filtro passo alto a 3 posizioni, e un pad da 20dB…

È abbastanza versatile da accomodare un’ampia varietà di strumenti.

Infatti, se vi fosse dato di possedere un solo condensatore a diaframma piccolo in tutta la vostra collezione…

L’SM81 rientrerebbe decisamente tra le migliori scelte del settore.

4. AKG Perception 170 COSTO CIRCA EURO 81,00

Non credereste mai…

Che un buon microfono a condensatore con diaframma piccolo possa essere acquistato per meno di 100 €.

Ma come scoprirete ora, vi SBAGLIATE.

Perché l’AKG Perception 170, è più che buono… è assolutamente impressionante.

Unico condensatore a diaframma piccolo della serie AKG Perception… il Perception 170 è decisamente la star dell’intera linea.

Oltre ad avere una incredibile quantità di recensioni positive…

È forse l’unico microfono di questa tipologia che, pur a un prezzo così basso, NON è completamente inutilizzabile causa scarsa qualità.

Se dovete acquistare il vostro PRIMO condensatore a diaframma piccolo, credo che non possiate fare acquisto migliore.

5. Shure KSM141 COSTO CIRCA EURO 515,00

Se vi è già capitato di dare uno sguardo in giro al fine di acquistare un condensatore a diaframma piccolo…

Allora saprete già che…

È quasi impossibile trovarne di buoni che non costino un occhio della testa.

CI SONO comunque delle rare eccezioni. La più interessante tra queste è lo Shure KSM141.

Dotato di 2 capsule intercambiabili, funziona sia come microfono omnidirezionale che cardioide, a seconda delle preferenze dell’utilizzatore.

Combinate a queste caratteristiche troviamo un pad a 3 posizioni, e un filtro high-pass anche esso a 3 posizioni, e tutto ciò rende il KSM141 uno dei microfoni più versatili presenti nella lista.

6. Studio Projects C4 Matched Pair COSTO CIRCA EURO 384,00

Tanti di voi troveranno sorprendente che…

tra tutti i microfoni di questa lista, io consideri i MIGLIORI gli Studio Projects C4 Matched Pair.

Lasciatemi spiegare il perché di questa scelta:

Hanno tutte le funzioni dei classici Shure KSM141:

capsule intercambiabili cardioidi/omnidirezionali
pad a 3 position
filtro high-pass a 3 posizioni
INOLTRE…

Sono venduti in coppia a un prezzo inferiore di un singolo KSM141.

Se cercate la combinazione perfetta tra prezzo, suono e versatilità, vi sarà difficile trovare qualcosa di meglio.

Vivamente consigliati!

I Migliori Microfoni a Condensatore di SEMPRE

Dopo che avrete collezionato un discreto arsenale di microfoni di fascia economica..

ed avrete ben familiarizzato con il loro funzionamento…

Verrà naturale chiedersi…

Per qualche motivo, in particolar modo con i microfoni a condensatore, si fantastica sempre relativamente al “microfono perfetto” che “suoni bene con tutto”.

Dato che ora abbiamo visto le opzioni più “pratiche” per gli studi di registrazione agli inizi, o di livello intermedio…

Solo per farci un’idea… andiamo a vedere come potrebbe essere il vostro futuro home studio…

Dando un’occhiata ai MIGLIORI tra i MIGLIORI microfoni a condensatore al mondo.

Pronti? Allora iniziamo con il…

1. Neumann U87 COSTO CIRCA EURO 2.490,00

Il Neumann U87 è senza dubbio il più famoso microfono nella storia della musica.

Date uno sguardo alle foto delle stelle del rock del passato, mentre registrano i loro album più iconici, e con tutta probabilità li vedrete vicini a un U87.

Come è diventato così famoso?

Nel 1928, Georg Neummann creò l’originale CMV3 “Neumann Bottle”, che divenne velocemente uno standard in molti campi diversi.

Col passare del tempo, Neumann ha rifinito continuamente i suoi progetti fino all’U87, che fece la sua prima apparizione nei tardi anni ’60.

Grazie alla fama guadagnata, è diventato da allora il microfono di punta della Neumann.

2. AKG C414 COSTO CIRCA EURO 1.200.00

Provate a chiedere a qualsiasi ingegnere del suono, “Se potessi avere UN SOLO microfono, quale sarebbe?“

È probabile che la risposta sarà l’AKG C414.

Ecco cosa lo rende il più famoso e apprezzato microfono della AKG:

Suona bene praticamente con tutto.
Con 9 diagrammi polari, 3 impostazioni di filtro high-pass e 3 impostazioni pad, è incredibilmente versatile.
Costa meno di 1/3 del prezzo dell’U87.
Per chi appartiene alla “working-class”, è l’unico microfono della lista perlomeno abbordabile.

3. Neumann KM184 COSTO CIRCA EURO 1.290,00
C’è un motivo se i KM184 non sono gli unici Neumann in questa lista…

Da decenni ormai, Neumann ha la fama di essere il costruttore dei Migliori Microfoni al Mondo.

Tra questi microfoni, pochi sono tanto famosi e apprezzati quanto i KM184.

In molti studi, i KM184 sono i microfoni a cui si fa riferimento per l’intero assortimento di strumenti, incluso chitarra acustica, piano, e piatti.

Se il diagramma cardioide del KM184 non è adatto allo scopo, Neumann offre anche:

il KM183 – con diagramma polare omnidirezionale
il KM185 – con diagramma polare ipercardioide

4. Earthworks QTC50 COSTO CIRCA EURO 2.999.00

Modello di punta della Earthworks, i QTC50 sono molto più che i soliti microfoni a condensatore omnidirezionali.

Le 3 caratteristiche più interessanti sono:

eccezionali con sorgenti di basso livello – sono perfetti per la registrazione dei suoni più deboli
risposta in frequenza estremamente lineare – per una ripresa realistica e “non colorata”.
estensione di frequenza 3Hz-50kHz – perfetta per le registrazioni digitali con sample rates fino a 192kHz.
Questa combinazione unica di caratteristiche rendono i QTC50 l’ideale per la ripresa di performance live su grandi palchi con orchestre, cori, opere, o pianoforti a coda.

5. Telefunken U47 COSTO CIRCA EURO 10.790,00

Fatte una ricerca sui microfoni vintage su Google o Pinterest…

Ed è probabilmente che troverete qualche bellissima foto in bianco e nero del Telefunken U47.

Sin dagli anni ’50, è stato utilizzato in un infinito numero di leggendarie registrazioni.

Ironicamente, al suo debutto, molti GRANDI NOMI della scena musicale non espressero grande entusiasmo per questi microfono. L’eccezione più rilevante fu quella del produttore dei Beatles George Martin, che lo amava particolarmente.

Oggi, il medesimo sound “vintage” è esattamente ciò che rende questo microfono così ricercato.

Non sorprende quindi che sia di gran lunga il più costoso microfono della lista.

6. Neumann M149 Tube COSTO CIRCA EURO 4.444,00

Basato sull’apprezzatissimo M49, il Neumann M149, combina un sound classico con la tecnologia moderna.

Cosa interessante: si tratta del primo microfono valvolare prodotto dalla Neumann in oltre 30 anni.

Potrebbe essere perché gli originali erano così vicini alla perfezione? È probabile.

Potete quindi immaginare quanto impegno la Neumann abbia messo nel realizzare questo modello.

Tra le caratteristiche più interessanti di questo modello:

9 diagrammi polari
filtro passa alto a 7 impostazioni
il più basso livello di rumore interno rispetto a qualsiasi altro microfono valvolare.

7. Blue Bottle COSTO CIRCA EURO 4.999,00

In quanto modello di punta della linea Blue Microphones…

Credo che il Blue Bottle sia quello che suscita più interrogativi.

È comprensibile, in quanto non ha ancora la solida reputazione degli altri microfoni in questa lista.

Ma ecco cosa questo microfono ha di diverso dagli altri:

Con questo microfono, e il suo sistema chiamato Blue Microphones Bottle Caps, avrete in pratica 8 microfoni in 1.

Ogni “tappo di bottiglia” è in realtà una capsula intercambiabile con un unico combinazione tra diaframma e diagramma polare. E possono facilmente essere sostituiti anche quando il microfono è acceso!

Anche se non si può di certo considerare ancora un classico, l’ingegnosità della sua struttura è certamente meritoria di attenzione.