MACCHINETTA CORDIERA:

il meccanismo metallico che serve per tendere i fili della cordiera e portarli quindi ad appoggiare contro la pelle risonante del rullante.

MALLET:

bacchette con una punta di dimensioni maggiorate, generalmente in feltro, plastica o gomma per creare effetti speciali su piatti e tamburi (esempio i crescendo sui piatti).

MATCHED:

impostazione in cui entrambe le mani tengono la bacchetta nello stesso modo.

METRONOMO:

dal greco μέτρον (métron, "misura") e νέμω (némo, "amministro", "guido"), è uno strumento, usato in musica e non solo, per misurare il tempo ed esplicitare quindi la scansione ritmica.
I numeri di metronomo sono siglati MM, cioè Metronomo Mälzel, o anche BPM, Beats Per Minute (Battiti Per Minuto). Viene usato come strumento di misurazione della velocità del tempo musicale, sia soprattutto come sussidio allo studio di un brano musicale, consentendo al musicista di essere supportato da un battito costante, che lo aiuta ad evitare di accelerare o rallentare.
I numeri di metronomo comunemente utilizzabili vanno da 40 a 208 secondo una scala consuetudinaria che comprende solo alcuni particolari valori, permettendo una differenziazione ritmica tra i gradi della scala sufficientemente apprezzabile. Solo alcuni metronomi elettronici o software permettono l'utilizzazione di qualsiasi valore numerico.

MISURA:

O BATTUTA,

Nella notazione musicale, la misura o battuta è l'insieme di valori compresi tra due linee verticali poste sul pentagramma e chiamate stanghette.

La misura può essere di due tipi: semplice o composta e può essere di quattro forme: binariaternariaquaternaria e mista. Il tipo e la forma di una misura sono definiti da due numeri che ne stabiliscono il ritmo, la quantità di valori che può contenere e gli accenti metrici e ritmici. Questa indicazione numerica generalmente è posta all'inizio di ogni brano, ma può essere posta anche all'inizio di qualsiasi altra battuta del brano cambiandone il tempo fino a nuova indicazione. Il numeratore stabilisce il numero di tempi nella battuta e il denominatore stabilisce il valore di ciascun tempo. Ad esempio con l'indicazione 3/4 si vuole specificare che la misura è composta da tre valori di un quarto.

Ogni tempo può essere diviso ulteriormente in più parti e questa suddivisione può essere ancora suddivisa (ogni suddivisione prenderà il nome di 1º grado, 2º grado, ecc.). La suddivisione dipende da ciò che si vuole dividere: se il valore è binario si suddividerà in due parti uguali; se è ternario in tre.

MISURA O BATTUTA

MOELLER STROKE:

Tradotto dall'inglese-Il metodo Moeller, la tecnica Moeller o la tecnica della frusta è un metodo a percussione che combina una varietà di tecniche con l'obiettivo di migliorare la velocità, la potenza e il controllo della mano offrendo al contempo la flessibilità di aggiungere note accentate a piacimento.