STORIA DEI PIATTI RIDE

Il piatto ride è uno strumento musicalepiatto fondamentale in una batteria.

Questo piatto è spesso posto alla destra di un batterista destrorso, inclinato in modo da favorire i colpi con la punta della bacchetta sulla sua superficie piatta. Il suo ruolo è quello di sostenere la scansione ritmica oltre che a evidenziare gli accenti. Ha il diametro maggiore fra i piatti, da 18 a 28 pollici, ma il suo diametro più comune è di 20 pollici.

Questo tipo di piatto viene suonato in zone diverse, anche in relazione al genere di musica suonata. Nei generi latinfusionrockpop ed heavy metal si usa molto la campana del piatto ride, la parte centrale in rilievo, suonandola con il collo della bacchetta. Questo suono è molto penetrante, capace di farsi spazio in ogni contesto musicale.

Una variante di questo piatto molto utilizzata nel jazz è il flat ride: è senza la campana, il suo suono è “secco” e la pronuncia della bacchetta è marcata. Il flat ride è alla base del sound di batteristi come Roy Haynes.

SUONO DI VRI PIATTI RIDE O PIATTO DI ACCOMPAGNAMENTO

Accanto all’ hi hat, il piatto Ride è il secondo in ordine di importanza perchè anche questo si usa per suonare il “beat”, quando questo non si fa sul charleston.

E’ tipicamente il piatto più grande del set ed ha un suono molto aperto. La gamma di Ride in commercio va dai 18 “ai 24″, con 20″ o 22” che sono le misure più standard.

La campana (o cupola al centro) è di solito abbastanza grande, e consente di suonare degli accenti all’interno di un ritmo o enfatizzare delle figurazioni particolari. Come eccezzione èsistono dei modelli chiamiti “Flat Ride” che non hanno la campana al centro che, utilizzati soprattutto per il Jazz, hanno un suono molto scuro e profondo.

I modelli di Ride si classificano in base allo spessore in :

pesante (Heavy)
medio (Medium)
sottile (Thin)

Easempio di Heavy Ride molto pesante per generi Heavy.

Esempio di Medium Ride.

Esempio di Thin Ride.

in base al quale cambia sostanzialmente il tipo di suono nell’accompagnamento della musica.

Il piatto molto spesso avrà un volume molto alto, un suono “ping” ben definito sia sulla superficie che di solito anche sulla campana. Ideale per gli stili heavy (Heavy Metal, Hard Core, Punk, Rock, Death Metal, Black Metal, Glam Metal, Grunge ecc.) o quando si ha bisogno comunque di un attacco ben definito.
Il ride sottile, al contrario, ha minor volume, un attacco morbido ed un suono crash (sul bordo) che a volte può sostituire altri piatti. Si usa nei generi dove non è necessario avere un volume potente tipo jazz e musica acustica in genere.
Il piatto medio è una via di mezzo che, a seconda del modello, può avere insieme le caratteristiche dei due tipi elencati su.

Il costo di un piatto Ride, nelle serie economiche non è eccessivo, per i modelli di bronzo stampato, e spesso si trovano dei piatti che hanno un suono gradevole.
Per quanto riguarda i modelli professionali il discorso è diverso. Essendo questi fabbricati tramite un processo artigianale tendono a raggiungere cifre che vale la pena di spendere solo se si è in grado di apprezzare le qualità sonore di questi splendidi risultati di un lavoro d’esperienza e passione dei fabbricanti.